2014 – La bottiglia di Casadonna

Vendemmia Feudoantico, foto di Mauro Cantoro

“Ieri abbiamo presentato con Feudo Antico al Salone del Gusto a Torino il Pecorino IGP Casadonna. Abbiamo prodotto circa 800 bottiglie. È un vino non convenzionale vero diretto sapido e acido. Questo pecorino è il racconto del nostro territorio. Spero che funga da case history per altri terreni abbandonati in altitudine e limitrofi al nostro. Ringrazio Feudo Antico e tutto il suo staff, Riccardo Brighigna e la Facoltà di Scienze Agraria dell’Università di Milano che hanno creduto e condiviso questa operazione coraggiosa unica storica per il mio territorio. Vi presento con grande soddisfazione e orgoglio la prima bottiglia: Pecorino Igp Terre Aquilane 2013 Feudo Antico per Casadonna.” – Niko Romito 

Questo accadeva nell’ottobre del 2014 e c’eravamo anche noi a Torino, orgogliosi di aver progettato la bottiglia scelta per ospitare questo vino unico nel suo genere. Un esercizio di design essenziale e raffinato che esprime alla perfezione i valori racchiusi nella filosofia dello Chef e di questa sua nuova sfida.

Casadonna Bottle design by Oriana di Stefano

Author

Pescerosso